logo-bruno-paillard-champagne-accueil
icon-flag-french

Per visitare questo sito dovete avere l'età legale per acquistare e consumare bevande alcoliche. Se non esiste una legislazione a questo proposito nel vostro paese, l'età minima è 18 anni.

Accetto i termini e le condizioni di questo sito.

L'abuso di alcool è pericoloso per la salute, consumare con moderazione.

Utilizziamo dei cookies per gestire, migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione sul sito. Continuando a navigare su quest'ultimo, accettate l'utilizzo dei cookies.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI, SIETE PREGATI DI CONSULTARE I RIFERIMENTI LEGALI BRUNO PAILLARD

GLI CHAMPAGNE
MILLESIMATI

MILLESIMATO 2008
ASSEMBLAGE

Questo millesimo « Assemblage 2008 » trova un equilibrio giusto e gastronomico tra gli aromi di mandorla, di frutta fresca e note speziate…

Millesimo, annata 2008
Dopo un inverno piovoso e mite, senza un periodo caratterizzato da freddo duraturo, la primavera inizia con qualche gelata molto circoscritta. Il fresco ritorna in giugno, rallentando la fioritura. Durante una gran parte del ciclo vegetativo, un debole soleggiamento fa durare questa sensazione di fresco. La tempertaura, dalla primavera all’autunno, è tutavia leggermente superiore alla media delle trenta stagioni precedenti. La vendemmia inizia il 15 settembre sotto un tempo ventilato, secco, mite di giorno e fresco di notte, che durerà tre settimane. La maturità dei grappoli potrà così avvenire molto progressivamente pur preservando una bella acidità. 2008 è chiaramente un grande millesimo in Champagne, che combina una maturità completa ad una vivacità energica.

Maturazione
8 anni sui lieviti più un minimo di 12 mesi dopo la sboccatura .

DosagGIO
Extra brut : 5g/L.

Particolarità
Olio inedito di Bang Hai Ja.
Questo Millesimato Assemblage 2008, offre une struttura ampia e generosa. Bang Hai Ja ha illustrato la vivacità di questo vino sul tema : “ Energia ”.

La degustazione
di Bruno Paillard

ALL’OCCHIO Giallo dorato brillante che è da presagio ad un vino generoso, perlage molto fine, effervescenza viva.

AL NASO Ampio, generoso, caratterizzato da una forte vitalità. I primi profumi sono di amarene mescolate a piccoli frutti rossi. Naso che racchiude agrumi maturi.

IN BOCCA Attacco vivo, da cui si dispiega la generosità, veicolata da un’energia sorprendente. Abbondanza di note speziate e di frutti maturi mescolare alla mandorla fresca e alla fragola di bosco.

“Una folgorazione : grandissima intensità, rigore e precisione, un’architettura da cattedrale. »

Bettane & Desseauve Guida 2017

Guida Bettane Desseauve 2017 : 18/20

ABBINAMENTO CIBO E VINO

Scampi al cartoccio
al basilico secondo Joël Robuchon

Assemblage
2008

Per 2 persone

• 0,600 kg di scampi,
ossia 6 scampi
• 1 mazzetto di basilico
• 2,5 cl di olio di oliva
• 2 fogli di alluminio
• 2,5 cl di Bruno Paillard Première Cuvée
• 1 piccola cipolla novella
• Sale fino e pepe quanto basta
• 6 piccoli stuzzicadenti
• Olio per frittura

Proposta di abbinamento golosa e raffinata : l’Assemblage 2008 accompagnato dal Comté o dal Mimolette extra vecchio. Questo champagne complesso e maturo di sposa molto bene con i crostacei.
Joël Robuchon scopre gli champagne BRUNO PAILLARD nel 2000, egli esprime così le sensazioni che gli ispira questa scoperta :  “Questo vino di Champagne, poco dosato in zucchero, molto equilibrato, è l’immagine di un personaggio esigente, eccellente conoscitore conoscitore del terroir e dei migliori cru. Ritengo che abbiamo lo stesso senso del rigore e della perfezione.” È in questo modo che Joël Robuchon ha lavorato per un intero decennio sull’armonia degli abbinamenti tra cibi e vini attorno agli Champagne BRUNO PAILLARD. Da questi scambi fruttuosi sono nate queste ricette composte da Joël Robuchon per lo Champagne BRUNO PAILLARD :

1. Defogliare il mazzo di basilico, conservate 12 foglie.
Sbiancate il resto delle foglie nell’acqua bollente salata per 3 minuti. Scolate, rinfrescate nell’acqua ghiacciata poi scolate di nuovo, mescolate per ottenere una purea fine. Tenete da parte.

2. Pelate e tritate finemente la piccola cipolla. Fate cuocere senza colore.

3. Sgusciate le code degli scampi. Asciugatele bene, salate e pepate. Disponete una foglia di basilico su ogni coda.

4. Tagliate in quattro ogni foglio di alluminio.
Avvolgete in seguito ogni coda di scampo con i quarti di fogli di alluminio e fissatele con un piccolo stuzzicadente per formare dei cartocci.

5. Immergete 30 secondi in una frittura a 160°C le 6 foglie di basilico rimanenti e salatele. Immergete poi i cartocci per 40 secondi nell’olio di frittura portato a 180°C. Scolateli. Disponete 3 cartocci per piatto unitamente a 3 foglie di basilico fritte. Disponete un po’ di salsa al basilico attorno ai cartocci.

L'abuso di alcool è pericoloso per la salute, consumare con moderazione.

Menzioni Legali